Avv. Sebastiano Stufano

Dal 1987 al 1991 ha frequentato l’Accademia della Guardia di Finanza. Si è laureato in giurisprudenza a pieni voti presso l’Università “La Sapienza” di Roma. Successivamente ha conseguito (con lode) la laurea specialistica in Scienza della sicurezza economico-finanziaria presso l’Università “Tor Vergata” di Roma.  Ha frequentato il biennio di specializzazione presso la Scuola Nazionale di Alta formazione dell’Avvocato Penalista, a cura dell’Unione Camere Penali in collaborazione con l’Università “La Sapienza” di Roma. Ha frequentato la scuola Holden, conseguendo il Master in Scrittura “Over 30” e il Master in Storytelling “Fondamenta”.

Dal 1991 al 1996 ha svolto servizio, in qualità di ufficiale della Guardia di Finanza, presso i comandi prima di Torino e poi di Milano. In particolare a Milano (dal 1993 al 1996) si è occupato del coordinamento giuridico e operativo di diverse indagini di polizia giudiziaria e tributaria nell’ambito del noto procedimento “Mani pulite”; ha ricoperto incarichi di relazione con gli organi di informazione televisiva e di stampa nazionali e di formazione tecnico-giuridica del personale della Guardia di Finanza e dell’Amministrazione Finanziaria.

la tutela del contribuente nelle indagini tributaarieCultore della materia tributaria, ha pubblicato oltre 100 articoli e commenti di dottrina ed è autore di alcune monografie (tra le quali, La tutela del contribuente nelle indagini tributarie, e il Commentario Iva, come coautore, entrambi pubblicati da Ipsoa ); è coautore della guida “Voluntary disclosure 2.0″pubblicata da ‘il fisco’ e coordinatore dell’ebook “Voluntary disclosure. Casi, criticità, contenzioso” pubblicata da Wolters Kluver.

E’ docente in corsi e master specialistici di diritto tributario e finanziario.

Dal 1997 ha svolto la professione di avvocato presso lo Studio Legale F. De Luca, del quale è divenuto socio nel 2000. A giugno 2010 ha fondato lo Studio legale e fiscale Stufano Gigantino e associati.

Si occupa di diritto tributario e finanziario, diritto penale dell’economia e di Merger & Acquisition. Ha risolto con successo complesse vertenze tributarie per prestigiosi gruppi bancari e industriali, nazionali e multinazionali. E’ intervenuto con successo nella difesa della multinazionale Daihatsu Corp. nel procedimento in Cassazione culminato nella nota sentenza n. 1465/2009 con la quale è stato affermato il principio di non configurabilità di un abuso di diritto e di elusione fiscale nel perseguimento di un progetto di joint venture. Ha curato negli anni diverse operazioni straordinarie e di M&A. Ha assistito alcune famiglie storiche della compagine sociale di Gardaland S.p.A. nella complessa e nota negoziazione che si è conclusa con successo nell’aprile 2005. Ha partecipato quale advisor legale in progetti di riorganizzazione societaria e di creazione di fondi di investimento.

E’ consulente e difensore di alcuni importanti gruppi industriali e bancari.

Nel 2017 è stato insignito del premio LOY (Lawyer Of the Year) come Avvocato Fiscalista dell’anno con la motivazione“Da sempre impegnato in questioni fiscali controverse e complicate, ha saputo trattarle e risolverle con idee innovative che ne fanno uno tra i maggiori esperti in ambito fiscale sul mercato. Nota di merito all’istituzione del Centro Studi Solegal, dove è possibile esplorare il mondo della materia fiscale al di fuori degli schemi classici.”

Avv. Sebastiano Stufano

Avv. Sebastiano Stufano Socio Fondatore

  • inglese

Intervista durante il premio LOY 2018